top of page

Comprendere la situazione

La figura rappresenta i fori di proiettile riportati sulle ali dei velivoli che incontravano la contraerea nazista nella seconda guerra mondiale.

Inizialmente i militari vollero rinforzare queste aree poiché erano quelle che risultavano più danneggiate nei velivoli di ritorno alla base.

Il matematico Abraham Wald tuttavia fece notare che quello era il danno subito dai velivoli che facevano ritorno alla base (“sopravvissuti” agli attacchi) e che gli Alleati avrebbero invece dovuto rinforzare le aree che non riportavano fori di proiettile (punti rossi nel disegno). Difatti proprio in quelle aree (quelle non evidenziate) si concentravano i danni subiti dai velivoli abbattuti (che NON facevano ritorno alla base).

Questo fenomeno è conosciuto come “Distorsione di sopravvivenza” (survivorship bias), un errore che si commette quando ci si focalizza su oggetti che “sopravvivono” quando bisognerebbe, invece, analizzare quelli che non ce la fanno.





Cosa ne pensi? Se hai suggerimenti, idee, considerazioni non farti problemi a commentare e a raggiungerci nel nostro gruppo Telegram dove troverai vari professionisti appassionati di lean (e non solo) con cui confrontarti. Canale telegram della community lean:https://t.me/+0qXtSyuH4D0zNWVk

ความคิดเห็น


bottom of page